Atahualpa: tema free a tre colonne con grafica completamente personalizzabile da pannello

Share:
Stampa

Atahualpa è un tema free molto flessibile e facile da modificare, adattabile alla maggior parte dei blog. Dal pannello di controllo, infatti, è possibile modificarne la struttura e l’intera grafica in modo rapido, fino a stravolgere completamente il tema originale.

Atahualpa: tema free a tre colonne con grafica completamente personalizzabile da pannello

Quando si clicca sulla pagina delle opzioni, si apre una pannello molto completo tramite cui si può modificare praticamente ogni singolo aspetto del tema. Sono oltre 200 le modifiche possibili, e l’effetto di ciascuna è spiegato a margine tramite una breve descrizione o un’immagine. In questo modo, anche chi è alle prime armi può personalizzare il tema per renderlo unico.

La lista delle opzioni comprende gli stili dei link, dell’header, del footer, delle sidebar, dei post, dei menu e degli altri elementi che compongono il tema. Si può anche personalizzare il layout, scegliendo tra una dimensione fissa e una adattabile alla finestra del browser. Alcune opzioni sono molto tecniche, ma rappresentano uno strumento molto potente che consente a chi ha conoscenze di CSS di modificare rapidamente l’aspetto del blog. Inoltre, se il risultato non rispecchia le attese, si può velocemente tornare indietro visto che vicino ad ogni campo è specificato  il valore di default. Infine è presente anche un apposito tasto per riportare il tema alle condizioni iniziali.

Da segnalare anche una intera pagina dedicata all’ottimizzazione SEO, che però, pur essendo discreta, non è in grado di sostituire plugin molto completi come All in One SEO Pack o WordPress SEO by Yoast.

Il tema ha anche un forum di supporto molto attivo, dove si possono trovare guide, materiali aggiuntivi, stili già pronti da importare e suggerimenti. La traduzione in italiano la si può trovare su Gidibao’s Cafe.

Download, Demo

  • http://elisabetta-chile.blogspot.com/ Elisabetta Giulia de Rinaldis

    Mi piacerebbe venire in altervista,+ volte mi sono iscritta e poi cancellata perche’ questo tema e tanti altri temi a 3 colonne non vengono modificati e poi non ci sono nella gestione temi.Mi piacerebbe venire su altervista,sono una appassionata di blog a tre colonne,tipo il mio blog ma non mi sposto finche’ non si fara’ una grafica decente a 3 colonne come la da’ la blogspot .

    • http://wordpress.altervista.org/ Niccolò Tapparo

      AlterVista vive grazie alla pubblicità e attualmente gli investitori stanno spingendo solo sul formato banner 300×250. I temi a tre colonne non sono adatti ad ospitare quel formato, poiché le sidebar sono troppo strette. Questo è il motivo per cui i temi con tale layout scarseggiano. Prossimamente ne aggiungeremo parecchi nuovi e potresti puntare su uno di quelli che hanno layout personalizzabile a due o tre colonne. In alternativa puoi caricare un tema a tua scelta…

      • http://elisabetta-chile.blogspot.com/ Elisabetta Giulia de Rinaldis

        ok grazie mille !In che senso caricare?perche’ ho provato molte volte ma mi dice che non corrisponde!

        • http://wordpress.altervista.org/ Niccolò Tapparo

          Se hai un altersito, puoi caricare nella cartella wp-content/themes il tema via FTP con un programma come FileZilla. Comunque stiamo sviluppando un sistema che permetterà di caricare lo zip dei temi direttamente dal pannello di AlterVista.

  • http://www.paine.altervista.org LOST

    Sembra interessante. Qualcuno che l’ha provato sa dirmi se supporta il font-face? Se poi c’è la possibilità di una skin nera sarebbe perfetto.

    • http://wordpress.altervista.org/ Niccolò Tapparo

      L’ho provato e non mi è piaciuto. Ha tante opzioni di personalizzazione, ma se vuoi andare oltre è un gran casino mettere mano al codice. Comunque per realizzare una skin nera e utilizzare i font-face (non mi sembra siano supportati nativamente) non dovrebbero esserci grosse difficoltà. Ti conviene provarlo e vedere come ti trovi.

  • http://www.paine.altervista.org LOST

    Appena provato anche io. Non fa per me. Menu di configurazione poco intuitivo, e molti plugin mi davano problemi.
    Comunque, penso che seguirò costantemente ogni nuovo inserimento di temi in questo sito.

  • http://www.riflessioniurbane.it Salvatore

    Se vi può tornare utile, ho riscontrato tra le pecche che ogni qualvolta arriva un aggiornamento relativo al template praticamente mi toglie il codice del contatore delle statistiche, i metatag inseriti manualmente e le immagini random della testata da me inserite.