WordPress: plugin per Google Analytics

Attualmente lo strumento gratis più diffuso per monitorare le statistiche del proprio sito è Google Analytics. In realtà per avere una visione più completa occorre utilizzare diversi strumenti, ma si tratta di un livello  di analisi decisamente elevato che esula dagli obiettivi di questo articolo. Chi fosse interessato ad approfondire ulteriormente tali argomenti può far riferimento al libro Web Analytics 2.0, che è un po’ la bibbia del settore.
[banner336]
Per utilizzare il servizio, bisogna innanzitutto registrarsi da questa pagina, quindi creare un nuovo profilo.

Google Analytics Registration
Al passo successivo si devono inserire i dati del sito che si vuole monitorare. Sono richiesti l’indirizzo, il nome da assegnare al profilo e la nazione (fuso orario).

Google Analytics impostazioni sito

Procedendo al passo successivo, si devono inserire nome e cognome e nazione di appartenenza. Cliccando su “Continua” termineremo la registrazione.

Google Analytics - Informazioni di Contatto

Nella schermata di conferma, otterremo il codice JavaScript di Google Analytics da inserire nel blog. Lo si può inserire manualmente all’interno del tema, oppure utilizzare un apposito plugin (ed avere così alcune interessanti funzionalità in più, utili per gli utenti avanzati). Nel primo caso, dovremo copiare tutto il codice e inserirlo nel file footer.php del tema in uso, subito prima della chiusura del tag </body>.

Google Analytics - Fine registrazione

Se invece si vuole utilizzare un plugin, si deve ricavare dal codice di Analytics solamente l’identificativo del profilo (segnato in rosso nell’immagine qui sopra). Come plugin consiglio Google Analytics for WordPress, di Yoast (lo stesso sviluppatore di WordPress SEO by Yoast e, di conseguenza, un garanzia). Una volta installato, entriamo nel pannello di amministrazione di WordPress e selezioniamo Impostazioni->Google Analytics. Il plugin offre due metodi per inserire il codice corretto: uno automatico ed uno manuale. Per il metodo automatico è sufficiente cliccare su Re-authenticate with Google, seguire il procedimento, quindi salvare le impostazioni una volta terminato.

Google Analytics per WordPress - Impostazioni
Se invece si hanno dei problemi o non funziona, si può ricorrere al metodo manuale. Si deve spuntare la casella “Manually enter your UA code” e inserire l’identificativo del profilo ottenuto in precedenza e salvare il tutto. Il plugin per funzionare non necessita di altre configurazioni e, dopo circa 24 ore, cominceranno a comparire le statistiche sul pannello di Google Analytics.

WordPress: plugin per aggiungere Google Analytics

Precedente WordPress 3.2: inserire nei post video da Youtube e Vimeo senza plugin Successivo Splendio: tema dal design molto curato direttamente da Smashing Magazine

51 commenti su “WordPress: plugin per Google Analytics

  1. Oggi ho installato il plugin Google Analytics, for WordPress, ma una volta attivato mi è apparso questo:
    Il plug-in ha Generato 2 caratteri di uscita inaspettata Durante l’attivazione. Se ci Sono Messaggio di Avviso di “headers already sent”, Problemi con i alimentare o qualsiasi Altro Problema, Provare uno disattivare oa rimuovere il plugin This.
    Ho disattivato e riattivato, ma niente dice sempre così, ora è inattivo in attesa di risposta, grazie…

    • Per qualche motivo il tuo commento era finito nello spam e non l’avevo visto. Sei sicura di aver installato il plugin corretto? l’ho installato su parecchi blog ma non ho mai visto un messaggio del genere, che tra l’altro è completamente sgrammaticato! Il che mi sembra veramente strano.

  2. Credo di si, ho digitato nella ricerca dei plugin Google Analytics for WordPress, sono andata, come di consueto nella pagina dei plugin da scegliere e da scaricare, ho installato il primo della lista, credevo fosse quello giusto, ma è quello giusto???? Grazie Niccolò della risposta ma ora ne attendo un’altra!!!

  3. Scusa Niccolò, io mi sono creata tempo addietro un’account su Google Analitics, ma senza averlo mai utilizzato perchè non sono mai riuscita ad installare nella sidebar del blog, il rilevatore di visite, aveva si un codice htlm, ma quando l’ho memorizzato sul widget (testo) si era incasinata tutta la sidebar, forse ho sbagliato qualcosa, comunque posso, se riesco ad installare il plugin giusto,utilizzare quel codice di account???

    • Ho appena cercato il plugin dal pannello di WP ed è il primo risultato per “Google Analytics for WordPress”. La versione è 4.1.3, ha un punteggio di 4 stelle, l’autore è Joost de Valk e la descrizione comincia con “The Google Analytics for WordPress plugin allows you to track your blog easily and with lots of metadata…”. In alternativa puoi andare su Aspetto->Editor, aprire il file Pié di pagina (footer.php) e incollare tutto il codice fornito da Analytics prima della chiusura del body (</body>). Puoi utilizzare il vecchio account di Analytics, l’importante è che sia corretto l’indirizzo del blog impostato nel profilo.

  4. Rieccomi, l’ho trovato il plugin ma non è Yoast ma Jost de Valk e versione 4.1.3…boh!!!! Non c’è altro nella pagina della ricerca plugin. Scusa i numerosi messaggi Niccolò ma è per renderti bene la cosa. Buona giornata

  5. installato il plugin, ora sono veramente in defaiance a compilare e dove mettere il codice UA di google, manualmente, non me la sento proprio, ho dato un’occhiata in editor…..meglio lasciare stare, sono ferma al palo di partenza col plugin installato e basta….:(

  6. Tutto liscio come l’olio, ma ora compara a lato questo:
    Fatal error : Call to WP_Error metodo non definito:: get_items () linea 189

    Che faccio smonto tutto??? Martina non sa cosa sia, anche lei l’ha installato da poco..Grazie per la risposta Niccolò!!!!

      • Niccolò ascolta, io sono un pò imbranata, allora digito dalla barra della bacheca Google analitics e finisco nella pagina di configurazione, dove c’è il codice aggiunto ecc.ho spuntato solo (monitorare i clic in uscita e Download, il resto niente, non capisco in quale pagina o opzione devo andare,per vedere queste benedette statistiche che procedura devo fare??? per favore illuminami,,,sono ancora al palo!!!!

  7. Ciao, questo è l’errore che esce a me… installando il plugin

    Fatal error: Call to undefined method WP_Error::get_items() in /membri/timoemaggiorana/timoemaggiorana/wp-content/plugins/google-analytics-for-wordpress/yst_plugin_tools.php on line 189

    Sai dirmi dove sto sbagliando?
    Grazie
    ciao
    Ale

  8. o vuoi dire che pur con l’errore le statistiche funzionano e che non vedo “dati aggiuntivi” perchè magari quando ho tolto la parte di html (che avevo inserito) per caricare il plugin le statistiche sono ripartite come se il blog fosse da riconsiderare e quindi devo aspettare un paio di giorni per vedere le statistiche aggiornate?
    scusa…
    grazie…
    ciao

    • Perché hai tolto il codice dal tema? se avevi già analytics bello funzionante, perché crearsi tanti problemi per avere poi lo stesso risultato?
      Nel tuo tema al momento il codice di analytics non c’è, quindi il plugin non sta funzionando e attualmente stai perdendo le statistiche sugli accessi. Hai terminato la sua configurazione?

        • Accidenti a me… 😀
          E’ vero, per analisi avanzate ci sono molte funzionalità interessanti, ma al 99% dei blogger non servono! Riscriverò meglio la frase! Mi puoi passare le tue credenziali del blog (anche tramite Martina)? così vedo direttamente di cosa si tratta.

    • Ora il codice analytics compare correttamente, alla fine l’ho solo disattivato e riattivato, evidentemente si era creata qualche inconsisitenza.

      L’errore impedisce la visualizzazione del box con le ultime novità del sito di Yoast (una cosa del tutto inutile). Siccome nei blog di GZ le connessioni verso siti esterni sono disabilitate (tranne le dovute eccezioni per i servizi più diffusi), il box non viene visualizzato e al suo posto c’è quell’errore. Si tratta di una cosa del tutto ininfluente nel funzionamento del plugin. In teoria se fosse stato programmato alla perfezione, dovrebbe gestire un caso del genere, ma alla fine non è nulla di grave…

      • sono nella pagina chiamata standard e il codice in rosso non c’è:
        var _gaq = _gaq || [];
        _gaq.push([‘_setAccount’, ‘UA-27667744-1’]);
        _gaq.push([‘_trackPageview’]);

        (function() {
        var ga = document.createElement(‘script’); ga.type = ‘text/javascript’; ga.async = true;
        ga.src = (‘https:’ == document.location.protocol ? ‘https://ssl‘ : ‘http://www‘) + ‘.google-analytics.com/ga.js’;
        var s = document.getElementsByTagName(‘script’)[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s);
        })();
        devo andare in quella advanced?
        ma poi devo mettere il codice in ogni pagina come ho letto nella pagina standard? diventa una cosa pesante da fare

        • Certo che il codice c’è, me l’hai appena scritto… se guardi la parte che corrisponde a quella cerchiata in rosso il codice è UA-27667744-1.
          Ho scritto questa guida proprio per evitare di mettere mano al codice o di metterlo in tutte le pagine.

  9. si vede che sono più intelligenti di me, forse bisogna pensare anche agli scemi…
    infatti ho installato nel mio computer il programma ,quando dici Una volta installato, entriamo nel pannello di amministrazione di WordPress e selezioniamo Impostazioni->Google Analytics, ti riferisci al pannello di amministrazione del mio blog? perché lì non lo trovo
    se la domanda è troppo stupida scusa…

  10. ciao! ho seguito le tue indicazioni tempo fa per monitorare il mio blog, e va benissimo, ma ora ho aperto anche la versione in inglese e vorrei monitorare anche quello…..è possibile aggiungere un altro indirizzo blog al mio account classico su analytics o devo crearne uno da zero? grazie!

  11. Ciao Niccolò, scusa il disturbo: ho installato da qualche tempo il plugin che hai descritto e mi pare che funzioni il problema è che quando guardo Analytics e vado su “contenuti” non riesco a capire di che pagine si tratti perchè vengono chiamate non col loro nome ma con caratteri tipo questo: /blog/index.htm?page_id=11 oppure /blog/index.htm?m=201107 probabilmente da qualche parte dovrei inserire il nome della pagina o dell’articolo, ma non capisco dove.
    Ti ringrazio in anticipo, ciao Igor

    • Dovresti modificare i permalink nella tipologia “nome articolo”, in modo da avere un maggiore valore SEO e veder comparire il titolo negli URL. Attenzione che se hai un blog già avviato rischi di perdere eventuali link diretti ad articoli/pagine.

  12. Maria il said:

    Ciao Niccolò, ho bisogno di verificare il mio dominio sia con www che senza www, in questo caso come devo comportarmi con il codice di google analytics? devo inserirne 2 nell’header proprio come me li fornisce google o devo aggiungere altro? Grazie mille!

  13. Immacolata Ferrari il said:

    ciao Niccolò. ho installato il plugin di yoast per inserire google analytics.
    forse sarà una domanda stupida: mi dice autenticati con l’account google. accetto e mi fornisce perfino il codice. lo inserisco ma non funziona.
    la domanda è: ma l’account di google normale e quello di analytics sono due cose diverse. io ho già un account google.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.